Certificabilità dei bilanci e contabilità analitica

Il Piano di Rientro dal disavanzo del Servizio Sanitario Regionale ha determinato la necessità di intraprendere un insieme di azioni specifiche che concorreranno a definire una modalità omogenea di registrazione e rilevazione dei dati contabili sia ai fini della contabilità generale sia di quella analitica.

Il processo prevede quindi una rilevazione delle procedure seguite presso le Aziende Sanitarie, individuando gli ambiti di miglioramento e verificando periodicamente lo stato di attuazione degli interventi che si saranno resi necessari. In breve, per la contabilità generale, la Regione intende portare i bilanci ad una condizione di certificabilità e - per la contabilità analitica - fare in modo che l’acquisizione delle informazioni avvenga in maniera costante e strutturata.

  • Destinatari

    L’intervento riguarda le Aziende Sanitarie regionali: Ospedali, ASL e aziende di ricerca.

  • Obiettivi

    Gli obiettivi del piano attuativo della certificabilità sono:

    • stesura dei piani attuativi per la certificabilità dei bilanci delle Aziende Sanitarie del Lazio;
    • verifica periodica dell’avanzamento dei piani adottati;
    • definizione delle linee guida per:
      • ciclo passivo e procedura di circolarizzazione dei fornitori;
      • ciclo attivo e procedura di circolarizzazione dei creditori;
      • immobilizzazioni e procedure di inventariazione fisica;
      • ciclo tesoreria;
    • supporto per la realizzazione delle procedure operative.

    Gli obiettivi per la contabilità analitica riguardano:

    • definizione dei requisiti minimi per le evoluzioni dei  sistemi informativi-contabili delle Aziende Sanitarie;
    • introduzione di un piano regionale dei centri di costo e di ricavo;
    • organizzazione del piano dei centri di costo amministrativi e sanitari adottato dalle Aziende Sanitarie;
    • individuazione dei requisiti di massima del Sistema Informativo Regionale per l’elaborazione dei dati a livello centrale.
  • Descrizione

    Per l’applicazione del percorso attuativo della certificabilità la Regione Lazio ha intrapreso una serie di azioni di governo centralizzato e di analisi di dettaglio presso le Aziende, supportando l’elaborazione dei modelli operativi delle Aziende e individuando in modo analitico i punti di miglioramento da implementare. 

    Si prevede inoltre lo sviluppo di un sistema di contabilità analitica che consenta di monitorare tempestivamente i costi ed i ricavi generati dalle Aziende del Sistema Sanitario Regionale, anche al fine di raggiungere gli obiettivi ministeriali. Tale sistema di contabilità analitica consentirà, a regime, la collocazione dei costi e dei ricavi per:

    • voce di costo (di tipo amministrativo e sanitario);
    • specialità medico-chirurgica;
    • commessa/progetto nel caso di IRCCS (Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico).
  • Fonti di finanziamento
    BILANCIO REGIONALE
  • Stato di realizzazione
    In corso di realizzazione