Piattaforma dei pagamenti elettronici regionali

L’intervento è costituito da due fasi di implementazione: la prima riguarda la realizzazione di una piattaforma per i pagamenti elettronici delle prestazioni sanitarie (nell’ambito del progetto denominato “Sanità Vicina”, ad oggi in corso); la seconda prevede di adottare la piattaforma dei pagamenti in altri ambiti regionali, a partire da quelli relativi ai tributi; successivamente si prevede di mettere a disposizione il servizio a tutti gli enti locali (in logica “Hub”) .

La Regione Lazio intende quindi dotarsi di una piattaforma informatica integrata con il nodo pagamenti SPC (Sistema Pubblico di Connettività) dell’Agenzia per l’Italia Digitale, per consentire al cittadino di eseguire online pagamenti verso l’Amministrazione Regionale in modalità elettroniche alternative al contante attraverso tutti i prestatori di servizi di pagamento integrati con il nodo pagamenti SPC.

  • Destinatari

    L’intervento è destinato a tutti i cittadini, le imprese e le Pubbliche Amministrazioni del Lazio.

  • Obiettivi

    Attraverso l’adozione di strumenti di pagamento elettronici verrà reso possibile:

    • il pagamento elettronico delle prestazioni sanitarie con una maggiore sicurezza, convenienza, comodità e disponibilità del servizio oltre l’orario di sportello;
    • l’accesso a tutti i pagamenti verso la Regione Lazio mediante sistemi di pagamento sicuri da parte di cittadini, imprese e altri Enti.
  • Descrizione

    L’intervento prevede l’adozione in riuso dalla Regione Toscana della piattaforma “IRIS - Infrastruttura Regionale Toscana Integrata per l’Erogazione dei Servizi di Pagamento” (identificata sul catalogo dell’Agenzia per l’Italia Digitale con il n. 256/2014) e la sua personalizzazione per l’adozione a livello regionale.

    Il servizio di pagamento delle prestazioni sanitarie prevede che il cittadino, una volta in possesso degli estremi della propria prenotazione sanitaria, possa scegliere una modalità di pagamento alternativa al contante (carte di credito, di debito, prepagate, ecc.) e prestatori di servizi di pagamento ai quali rivolgersi (banche, uffici postali, ricevitorie Sisal e Lottomatica, portale regionale).

    La piattaforma dei pagamenti elettronici delle prestazioni sanitarie costituisce la base per l’implementazione del sistema dei pagamenti elettronici regionali, estendendo così l’ambito di riferimento agli ulteriori pagamenti di competenza regionale.

  • Fonti di finanziamento
    BILANCIO REGIONALE, POR FESR 2007-2013
  • Stato di realizzazione
    In corso di realizzazione